Come usare il bonus mobilità 2020 per acquistare un monopattino elettrico?

Sei stanco di attendere gli aggiornamenti in merito al Bonus Bici? Vorresti saperne di più ma nel frattempo fremi dalla voglia di acquistare un nuovo monopattino?

In questo articolo ti spieghiamo tutto quello che dovresti sapere sugli incentivi, quali sono le procedure che potrebbero aiutarti ad ottenere il Bonus Mobilità per l’acquisto di un monopattino elettrico, oltre ad illustrarti nel dettaglio le condizioni dettate dal Ministero dell’Ambiente.

Cos’è il Bonus Mobilità?

Il Bonus Mobilità rappresenta un contributo erogato dal Ministero dell’Ambiente per l’acquisto di biciclette a propulsione muscolare o a pedalata assistita, veicoli per la mobilità elettrica come hoverboard, monopattini e segway, oppure per l’utilizzo di servizi a mobilità condivisa ad uso individuale ad esclusione delle automobili. Per questo tipo di servizi si intendono infatti tutti quei mezzi messi a disposizione da operatori privati o pubblici tra cui scooter o biciclette destinati alla “sharing mobility”.

Il Bonus arriverebbe a coprire il 60% della spesa sostenuta entro un massimale di 500 euro, consentendo l’acquisto di un solo bene o servizio tra quelli sopracitati. Tra i prodotti che è possibile acquistare rientra anche l’usato di seconda mano, per i quali diventa indispensabile ottenere una fattura o documentazione valida ai fini fiscali di cui al D.M. 7 dicembre 2016 (GURI 29 dicembre 2016, n. 303).

A chi spetta il Bonus Mobilità?

Può richiedere il buono ogni cittadino che abbia raggiunto la maggiore età che abbia la residenza in un capoluogo di Regione (anche sotto ai 50 mila abitanti), in un capoluogo di Provincia (anche sotto ai 50 mila abitanti), in un Comune con più di 50 mila abitanti e nei comuni delle Città metropolitane anche al di sotto dei 50 mila abitanti, con riferimento alla banca dati Istat relativa al 1° gennaio 2019.  

Non basta quindi il solo domicilio per la richiesta del Bonus!

L’elenco delle Città metropolitane italiane comprende in totale 14 città, di cui Roma Capitale, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Torino, Venezia. Sul sito di ogni città è possibile reperire l’elenco aggiornato dei Comuni.

Quali sono le modalità per ottenerlo?

Per ottenere il Bonus Mobilità è possibile procedere in due modi. Sono state infatti attivate due fasi, la prima che va dal 4 maggio 2020 al giorno precedente l’attivazione dell’applicazione web, e la seconda che va dal primo giorno della messa a punto della app e della sua effettiva operatività, fino al 31 dicembre 2020.

Chi ha effettuato l’acquisto durante la prima fase, dovrà conservare la fattura o la documentazione alternativa del negozio virtuale o fisico al quale ci si è rivolti e allegarla all’istanza di rimborso da richiedere attraverso il portale web. Il rimborso sarà erogato tramite bonifico bancario. La fattura da presentare potrà essere quindi relativa ad un acquisto online e anche in lingua inglese: l’importante è che in essa siano contenute tutte le voci equiparabili a una fattura italiana.

Chi effettuerà l’acquisto a partire dalla seconda fase, invece, dovrà registrarsi sulla app inerente al “Programma Sperimentale Buono Mobilità 2020” dal 3 novembre in poi per ottenere un buono in formato digitale con validità di 30 giorni da consegnare al commerciante, che verrà rimborsato direttamente dal Ministero.

Il buono erogato durante la seconda sarà spendibile anche online esclusivamente presso i rivenditori accreditati sulla app.

In entrambi i passaggi è fondamentale essere in possesso dell’identità univoca e digitale SPID.

Il Bonus Mobilità può essere utilizzato per acquistare i monopattini e i veicoli della gamma Lexgo, marchio distribuito in Italia in esclusiva dall’azienda bolognese Concorde S.p.a.

Entro quando può essere utilizzato?

Il buono erogato dall’applicazione web potrà essere utilizzato per procedere all’acquisto entro e non oltre il 31 dicembre 2020. Lo stesso discorso vale per la richiesta di rimborso da parte di chi ha effettuato l’acquisto nella prima fase.

Le informazioni presenti in questo articolo sono in costante aggiornamento. Al momento, le ultime modifiche risalgono al 16 settembre 2020, come specificato sul sito del Ministero dell’Ambiente.

bonus bici, bonus mobilità

Ci trovi da

Privacy Policy
Cookie Policy
Via Orefici, 156 - Blocco 27 - Centergross 40050 Funo di Argelato (Bo) Italy P. iva: 01626981201