Tag: Emanuele Sapuppo

Emanuele Sapuppo: un viaggio in Lexgo per tutta Italia barattando libri

Se segui i nostri profili social, forse hai già letto qualche post che annunciano la straordinaria impresa del temerario scrittore romano che ha come obiettivo quello di attraversare l’Italia a bordo di un monopattino Lexgo.

Stiamo parlando di Emanuele Sapuppo, premiato nel 2014 dal Centro Europeo Turismo e Spettacolo con l’Oscar dei Giovani categoria scrittori al Campidoglio nel 44° edizione della Giornata d’Europa, nel 2015 con il Free Time Award People of the Year per la spiritualità nella scrittura e nel 2017 con l’attestato d’Onore nel settore dello spettacolo della Norman Academy. Una figura di riferimento che attraverso i suoi scritti sprona i giovani lettori a vivere a pieno la vita cogliendo le opportunità che essa offre, proprio come fece lui stesso quando partì a piedi nel 2015 per la sua prima avventura in solitaria, barattando le sue opere in cambio di cibo, denaro e ospitalità.

Noi l’abbiamo incontrato a Bologna, presso la sede di Concorde, dove ha ricevuto in dono un monopattino Lex R9 per proseguire il suo percorso verso le regioni più a nord.

Ma prima, vogliamo raccontarti di più sulla storia di Emanuele.

La storia di Emanuele Sapuppo

Emanuele Sapuppo, classe 1969, è un ex attore e cabarettista che nel 2015 decise di lasciare il posto fisso in una S.p.a. per inseguire i suoi sogni. Fu proprio da Roma, la sua città natale, che partì alla volta di un’avventura in solitaria, portando con sè solo lo stretto indispensabile per dormire fuori la notte. Infilò in borsa anche diverse copie del suo primo libro, “Il risveglio di Jacopo Canegatti – giallo esoterico ambientato nell’antica Roma”, che utilizzò come merce di scambio per finanziare il viaggio.

Ebbe così inizio l’avventura che racconterà poi nel suo libro “Il barattatore di libri”: un viaggio senza un itinerario prestabilito in cui le tappe venivano definite in base agli avvenimenti della giornata. Tra fredde notti sotto le stelle e intense giornate nei centri di preghiera, Emanuele si rese presto conto di essere diventato finalmente padrone di se stesso, avendo raggiunto lo stato di benessere fisico e spirituale. Imparò così ad apprezzare tutto quanto lo circondasse: dalle piccole meraviglie della natura ai gesti d’amore sinceri delle persone che incontrò per strada, ognuna delle quali lasciò nel profondo della sua anima un ricordo indelebile.

Le opere di Emanuele Sapuppo

I libri di Sapuppo, di cui è autore e produttore, sono conosciuti e diffusi a livello internazionale, e la scelta di non avere una casa editrice è dettata dalla volontà di distribuire i proventi in attività benefiche.

“Il risveglio di Jacopo Canegatti – giallo esoterico ambientato nella vecchia Roma” (edizione 2015 e successivamente ristampato nel 2020) è la narrazione in terza persona di Jacopo, il protagonista, un giovane che conduce una vita abbastanza piatta che improvvisamente giunge a un risvolto inaspettato: incontra una figura avvolta in un alone di mistero, che lo lascerà con molti quesiti ma anche con diversi spunti per profonde riflessioni spirituali.

Volevo essere monaco, ho preferito essere. Raccolta di pensieri. 108 aforismi per un viaggio” è una raccolta di frasi, massime e pensieri frutto dell’esperienza di Emanuele, 108 come il numero dei grani della mālā, il rosario per la meditazione che lo scrittore porta sempre con sè.

Ne “Il barattatore di libri”, il romanzo che attualmente Emanuele sta distribuendo a chi incontra lungo la via, ritroviamo la storia del suo viaggio a piedi raccontato in prima persona, con tanto di spunti e riflessioni. Pagina dopo pagina riusciamo a dare un volto a tutti coloro che lo hanno accompagnato e supportato: vite che si intrecciano e legami che si intessono, che vanno a comporre una trama eterogenea e quanto mai spirituale in grado di intrattenere il lettore fino alla fine.  

“Tutto si avvera, se lo pensi col cuore” è una delle sue citazioni preferite.                  

La cerimonia di consegna del nuovo monopattino Lexgo

Emanuele è stato invitato presso la sede dell’azienda Concorde, distributrice esclusiva dei veicoli per la mobilità elettrica Lexgo dove, oltre a ricevere in omaggio a supporto della sua impresa un monopattino nuovo fiammante, ha potuto conoscere da vicino la realtà e i numerosi dipendenti.

Durante la cerimonia di consegna, gli abbiamo posto alcune domande per conoscere le sue prossime intenzioni, per comprendere come si sta trovando a bordo di un veicolo elettrico e, in particolare, la sua opinione sul futuro della mobilità smart. È stata realizzata una breve intervista,che presto pubblicheremo nella versione integrale sui nostri profili social. Abbiamo affrontato insieme il tema della sicurezza in strada: proprio grazie alla sua esperienza, anche Emanuele afferma che è fondamentale, prima di mettersi alla guida di un monopattino elettrico, destreggiarsi con le manovre di sicurezza in un luogo privato e non trafficato per essere in grado di eseguirle correttamente una volta in circolazione, rispettare i limiti di velocità soprattutto nelle zone pedonali, e che è sempre bene indossare il casco protettivo anche se dopo la maggiore età non risulta più obbligatorio.

Lexgo, il marchio distribuito in esclusiva da Concorde S.p.a.

I monopattini Lexgo sono distribuiti in Italia in esclusiva da Concorde S.p.a., l’azienda del bolognese che ha sede presso l’area Centergross di Funo Argelato.

Concorde rappresenta uno dei maggiori player nel campo della smart distribution: da sempre si occupa di strategia con passione e professionalità, fornendo un servizio a valore aggiunto e dedicando particolare attenzione alla creazione di awareness intorno ai prodotti che cura.

Ti interessa l’avventura di Emanuele? Vuoi scoprire quali saranno le sue prossime tappe?

Continua a seguire le nostre pagine Facebook e Instagram!

Ci trovi da

Privacy Policy
Cookie Policy
Via Orefici, 156 - Blocco 27 - Centergross 40050 Funo di Argelato (Bo) Italy P. iva: 01626981201